Archivi categoria: Curiosità fotografiche

L’immagine di un paese

 

 

Fino a qualche giorno fa avrete notato che le erbe infestanti la facevano da padrone ovunque. Poi la festa di Santa Margherita e la corsa ai ripari, nel tentativo di dare una immagine di “decoro” al nostro Centro storico.

Naturalmente la decenza è dovuta alle sole zone visibili durante il transito veicolare, stante lo stato in cui versano gli spazi pubblici all’interno del paese.

Per pura curiosità sono andato a fare una passeggiata ed a vedere in che condizioni si trovano le nostre Rue e le vie interne. 

Ve ne voglio mostrare una tra tutte: via Mulino, nelle immediate adiacenze di Piazza Smerdina, dove tra l’altro possiedo una piccola abitazione che avrei voluto destinare al tanto decantato albergo diffuso.
Valutate voi se è ammissibile pagare dei tributi per ricevere in cambio questo tipo di servizi … in uno dei Borghi più belli d’Italia.

IMG_0863

IMG_0847

IMG_0855

IMG_0850

 

 

Lascia un commento

Archiviato in Curiosità fotografiche

Una buona idea

Le ultime segnalazioni fotografiche sullo stato della pista ciclabile sembrano aver sortito qualche effetto.

E’ stato ripristinato il muro oggetto di cedimento (speriamo che duri!).

IMG_0779

 

IMG_0782

Ha avuto inizio la manutenzione del verde, almeno nel tratto verso i mulini (speriamo che continui!).

IMG_0787

Segnalo inoltre la posa in opera di una prima panchina lungo il percorso: questa buona iniziativa (sicuramente da replicare!) renderà più appetibile l’uso della pista ciclabile per chi voglia solo passeggiare comodamente nella natura.

IMG_0777
Per chi fosse interessato, la panchina si incontra dopo aver percorso poche centinaia di metri dal Ponte di Sotto in direzione Ponte d’Arce.
Buona passeggiata.

Lascia un commento

Archiviato in Curiosità fotografiche

Lavori ultimati?

Con la Delibera di G.M. 47 del 30 maggio scorso è stato approvato lo SCHEMA DI BILANCIO DI PREVISIONE 2013, BILANCIO PLURIENNALE 2013/2015 E RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA (per la lettura clicca qui).
Nella Relazione previsionale e programmatica di bilancio 2013, a pagina 8, ho letto che “La pista ciclabile, i cui lavori sono stati ultimati, costituisce un altro elemento di attrazione e di fruizione del territorio, che va promosso e potenziato a fini turistici” il che mi ha indotto ad una passeggiata da Ponte d’Arce fino all’area dei Mulini (sotto il centro storico).
Oltre all’immancabile assenza del paletto dissuasore di transito veicolare (quello bianco e rosso) ho incontrato una serie di sorprese che voglio condividere con voi.

Un tombino in “depressione”

IMG_0702

La ripresa vegetazionale

IMG_0699

 

IMG_0660La nascita di “sterro spontaneo”

IMG_0689Un cavo aereo a “volo radente”

IMG_0680Un “saltino” di assestamento

IMG_0673Un cedimento murario

IMG_0654Ed altro ancora.

In realtà una vera “ultimazione” c’è stata: quella di una stagione invernale che si è protratta oltre il normale!
Finalmente possiamo ammirare i colori della nostra terra.

IMG_0707 

IMG_0691 

IMG_0668

 

Lascia un commento

Archiviato in Curiosità fotografiche

Il frigorifero “smarrito”

Ieri sera, durante una passeggiata lungo via San Martino, ho scoperto che qualcuno trasportando con il suo automezzo un frigorifero a colonna lo ha “perso” distrattamente lungo il percorso tant’è che l’elettrodomestico giace ora in abbandono lungo la scarpata.

Ho immaginato la pena di questo sbadato soggetto, che si era dovuto affannare a cercare un aiuto ed un furgoncino su cui caricare (prima) e scaricare (poi) questo elettrodomestico da trasportare a dimora, a tal punto da sentirmi in dovere di indicargli il posto con la foto seguente.

IMG_0395

Ne approfitto  per ricordare (ma dovrebbe essere qualcun altro a farlo al mio posto!) che chi ha la necessità di disfarsi di un frigorifero o di un altro ingombrante deve contattare il Comune e concordarne il recupero con l’addetto.

I frigoriferi “dimenticati” da qualche parte sono particolarmente inquinanti, ricordiamolo (per approfondire sull’argomento clicca qui).

2 commenti

Archiviato in Curiosità fotografiche

La nevicata di S. Antonio

Finita la festa in onore di Sant’Antonio, con il suo fuoco a piazza San Nicola, la notte tra il 17 ed il 18 gennaio siamo stati “sorpresi” da una nevicata che ci ha catapultati nel disagio.
Siamo rimasti senza corrente elettrica (a Vallelarga per circa 13 ore) e privi del collegamento telefonico fino a questa mattina.
Ho sentito lagnanze ed invettive verso l’amministrazione comunale, colpevole di non essersi opportunamente attivata con gli Enti gestori.
Credo che questa accusa non possa essere condivisa e sono certo che gli amministratori si siano adeguatamente adoperati per limitare il disagio della popolazione.
Nulla avrebbero potuto di più contro la forte sovratensione che ha causato il cedimento di alcuni componenti fondamentali della linea elettrica e contro la rovinosa caduta di alberi sulla linea Telecom Italia.

Quello per cui ritengo invece esclusivamente colpevole il sindaco e la sua compagine è il disinteresse per il nostro Cimitero.

E’ inaccessibile da venerdì!

Questo è ciò che si è presentato ai miei occhi anche oggi (domenica 20 gennaio) alle ore 10.30.

IMG_5655

Credo proprio che per poter fare visita ai nostri cari non ci resti che invocare San Sebastiano perchè con i suoi fuochi ci liberi dalla neve.

Lascia un commento

Archiviato in Curiosità fotografiche

Il “bene comune”

Voglio annotare una mia riflessione sul concetto di “bene comune”.

Lo scorso anno durante una conferenza mi colpì questa frase di un filosofo cattolico: “Il fine comune si raggiunge solo mettendo insieme i nostri sforzi. Diversamente non si raggiunge“.

Apparentemente  sembrerebbe un concetto scontato ma ha comunque indotto in me una riflessione sul mio senso civico e su come questo si potesse coniugare con la difesa del bene comune.

Mi sono convinto ancora di più che un modesto contributo può venire già dalla semplice osservazione di ciò che ci circonda e dal portare all’attenzione di tutti i comportamenti incivili di qualcuno o i disservizi in genere.

Mi sono detto che quale sostenitore della “cittadinanza attiva” non sarei mai potuto rimanere a parlare dei problemi omertosamente, nell’ombra, con il solo scopo di alimentare la critica e lo sterile chiacchiericcio di strada.

Ed è con questa logica che oggi voglio portare anche alla vostra attenzione il comportamento incivile di qualcuno che (tra sabato e domenica mattina) ha abbandonato rifiuti di demolizioni edili lungo la pista ciclabile, tra Ponte d’Arce e la Centrale Idroelettrica ENEL.

Credo che ognuno di noi, trovandosi ad assistere ad azioni ignobili e dissennate di questo tipo, non possa e non debba esitare a denunciare l’autore a chi di dovere!

Colgo l’occasione per annotare sul mio taccuino due situazioni “anomale”.

Il “dissuasore di transito”

La “segnaletica verticale”


Lascia un commento

Archiviato in Curiosità fotografiche

Non lo dimentichiamo!

Lascia un commento

Archiviato in Curiosità fotografiche