Il taccuino va in pensione.

Le elezioni 2015 sono ormai archiviate.
Il risultato elettorale sancisce in maniera inequivocabile la vittoria della compagine de Il Mulino (clicca qui) che mi ha sconfitto con un secco 605 a 381 (224 preferenze in più del Sindaco Pasquale Franciosa su di me).

Una breve analisi del risultato mostra che rispetto alle elezioni 2010, quando il Sindaco uscente Josè Berarducci aveva avuto la meglio per 71 preferenze, il consenso della compagine elettorale vincente si è triplicato (sic!).
Prendo atto di questo dato che boccia sonoramente il mio modo di fare opposizione attraverso il controllo puntuale degli atti amministrativi e la condivisione delle azioni della minoranza attraverso questo blog.
Il taccuino di Carmelo Pantè va in pensione.
Ringrazio chi ha avuto la pazienza di leggere i miei appunti di vita amministrativa, ma soprattutto sono grato agli amici fedeli che mi hanno aiutato e sostenuto in questi cinque anni ed a tutti coloro che mi hanno dato fiducia con il loro voto.

Rivolgo gli auguri di buon lavoro al nuovo Sindaco di Pettorano sul Gizio ed a tutto il gruppo di maggioranza.

Lascia un commento

Archiviato in News

Elezioni amministrative 2015

Il 31 maggio si vota a Pettorano sul Gizio per il rinnovo del Consiglio comunale.
Il gruppo che mi ha sostenuto in questi 5 anni di opposizione ha deciso unanimemente di ripropormi come candidato Sindaco.
La coerenza e l’impegno che ci ha contraddistinto in questi anni hanno imposto a me, a Franco Oddi, ad Antonio Schiappa e ad Anna Maria Amatangelo di accettare questo nuovo impegno. Lo abbiamo fatto o sottoscrivendo la nuova candidatura o garantendo il sostegno dall’esterno, forti dell’appoggio del gruppo di sempre e di tutti gli amici che con entusiasmo si sono aggiunti a noi, per dare al paese un’alternativa di governo ed il futuro che merita.
La nostra lista si chiama La Fontana ed il motto che ci accompagnerà è Cambiare si può.
Dateci fiducia. Votate

Lista n.2

Logo

 Con Carmelo Pantè Sindaco

ed in Consiglio comunale

ALMONTE  Daniele

CIACCIO Giacomo Luca

CUSELLA Pier Paolo

D’AMICO Tony Valentino

DI NAPOLI Pericle

FEDERICO Floria Filomena

MONACO Luca

ODDI Franco

PACELLA Giancarlo

SCHIAPPA Antonio

Lascia un commento

Archiviato in News

Consiglio Comunale 30.04.2015

ore 18.30

Documento (3)

Lascia un commento

Archiviato in Sedute di Consiglio Comunale

Abbiamo scherzato!

Per giorni mi è stato chiesto cosa stessimo combinando in vista delle prossime elezioni Amministrative e del perché ci fossimo lanciati in un’avventura utopistica di “progetto politico unitario”.

Mi sono impegnato nello spiegare in ogni modo che si trattava di perseguire l’obiettivo di lavorare tutti, sinergicamente, per il bene del paese, superando la contrapposizione che da decenni caratterizza la politica pettoranese. L’ho fatto in maniera convinta, a tal punto da guidare in prima persona la nostra delegazione al tavolo della trattativa di cui, oltre me, facevano parte Virna Federico, Pierpaolo Cusella, Antonio Paolini ed Antonio Schiappa.

Ci siamo riuniti con la delegazione dell’amministrazione uscente, composta dall’intera Giunta comunale (Josè Berarducci, Feliciano Marzuolo, Pasquale Franciosa, Stefano D’Amico e Pasquale Orsini), oltre ad Augusto De Panfilis, quale promotore del progetto politico unitario, per discutere ed individuare il criterio sia per la composizione del futuro Consiglio comunale sia per la scelta del Sindaco “condiviso”.

Dopo numerosi incontri, da cui era emerso che il processo di pacificazione sociale doveva passare per il ritiro dalla scena politica di Josè Berarducci (sindaco uscente, con 21 anni di presenza in Consiglio comunale a vario titolo) e del sottoscritto Carmelo Pantè (capogruppo di minoranza, con 5 anni di presenza nell’Assise civica) si è giunti il 9 marzo scorso alla sottoscrizione del documento che di seguito vi riporto e con il quale si sanciva il criterio per la formazione del futuro Consiglio comunale e della Giunta.

 Documento scritto di pugno da Augusto De Panfilis, firmato dai presenti.documento condiviso

Risulta di tutta evidenza come gli ex assessori potessero ricoprire il solo ruolo di Consigliere comunale (terzo punto dell’accordo).

Restava da definire solo il nome del Sindaco “condiviso” che doveva fare da timoniere a questo “progetto unitario”. Concordemente si erano stabilite le sue caratteristiche imprescindibili e precisamente:

  • che doveva essere figura quanto più “super partes”, trattandosi appunto di un “progetto unitario”;
  • che non avesse fatto parte né del Consiglio né della Giunta comunale;
  • che non avesse tessera di Partito.

Già dopo due giorni le nostre proposte per il ruolo di Sindaco del “progetto unitario” erano state decise e rese note; si trattava di 4 figure scelte nell’ambito della società civile, in qualche caso del tutto sconosciute alla politica, e precisamente:

  • Enrico Susi, già Direttore regionale dell’INAIL d’Abruzzo;
  • Daniele Almonte, Impiegato statale;
  • Pericle Di Napoli, Medico specialista in cardiologia;
  • Augusto De Panfilis, già Presidente della Pro Loco di Pettorano sul Gizio.

Dopo 15 giorni di silenzio, ieri, 25 marzo, durante l’ennesima riunione, in cui oltre alla nostra delegazione al completo e ad Augusto De Panfilis era presente una nuova delegazione di maggioranza composta da Pasquale Franciosa, Oreste Federico (segretario del PD di Pettorano sul Gizio), Antonio Crugnale (Consigliere comunale) e Francesco Cantelmi (sostenitore della compagine di maggioranza), è stata comunicata la rosa delle figure candidabili per la maggioranza al ruolo di primo cittadino del “progetto unitario”.

Li riporto nell’ordine proposto dal capo delegazione, Pasquale Franciosa:

  • Pasquale Franciosa, assessore uscente con la delega di vice Sindaco;
  • Stefano D’Amico, assessore uscente;
  • Pasquale Orsini, assessore uscente;
  • Romano Della Monica, sindacalista della CGIL, militante PD.

E’ di tutta evidenza come il gruppo di maggioranza avesse completamente disatteso ed ignorato i principi posti alla base dei criteri condivisi ed in parte sottoscritti in precedenza, segno palese della loro indisponibilità a proseguire sulla linea del “progetto unitario” per il bene e per la pacificazione sociale del paese.

Per rispetto di chi mi ha votato nel 2010 e di chi continua a sostenermi come referente dell’attuale gruppo di minoranza, ho preferito non entrare in polemica abbandonando il tavolo di questa trattativa, ritenendola ormai miseramente conclusa.

Lascia un commento

Archiviato in News

Sulla 53esima Sagra della polenta

polentai
Anche la 53esima Sagra della polenta viene archiviata e lasciata alla storia del nostro paese.
Anche quest’anno è stato un successo, complice la bella giornata di sole ed il paesaggio innevato che faceva da contorno alla manifestazione.
Credo che il modo migliore per apprezzare l’evento, almeno virtualmente, sia vedere l’approfondimento che l’emittente televisiva Onda TV  ci ha voluto regalare.
Per la visione clicca qui.

Lascia un commento

Archiviato in News

Sagra della polenta n.53

sagra

Lascia un commento

dicembre 22, 2014 · 11:31

Aspettando il Natale.

Il Natale è ormai alle porte. Nel prepararci a questa grande festa non dimentichiamo i meno fortunati.
Per quest’anno il mio pensiero va in particolare alla piccola Iaia. Diamoci da fare.

Iaia 2

Lascia un commento

Archiviato in News